Tutti i post in News

Listino ufficiale della nuova Jeep Renegade 2015!

nuova jeep renegade 2015

La nuova Jeep Renegade, realizzata a Melfi, si sta preparando per il suo debutto nei concessionari.

Infatti Jeep ha iniziato a raccogliere gli ordini per la vendita ( la prima vettura del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles nata dalla collaborazione tra Italia e Stati Uniti) del nuovo Suv, questo sarà disponibile sia in configurazione standard che nell’esclusiva Opening Edition. L’auto in limited edition è in vendita solo bicolore (Alpine White/Omaha Orange con tetto verniciato di nero) e ha un motore MultiJet II da 1,6 litri 4×2 o da 2,0 litri 4×4.

Nel nostro Paese sono tre gli allestimenti disponibili per la nuova Renegade: Longitude, per chi predilige la funzionalità e il comfort, Limited, per chi desidera il top in ambito tecnologico, e Trailhawk, per gli amanti dell’off-road; dotato di trazione integrale Jeep Active Drive Low di serie e ha il sistema Selec-Terrain con la modalità Rock (che attiva automaticamente il blocco del differenziale e distribuisce la coppia arrivando sull’asse anteriore o posteriore) per migliorare l’avventura sulle strade sterrate.

jeep renegade 2015

La scelta delle motorizzazioni è tra cinque combinazioni motore-trasmissione. Comprende il propulsore Turbo MultiAir2 da 1,4 litri con Stop&Start da 140 CV e trazione 4×2, il propulsore MultiJet II da 1,6 litri con Stop&Start, 120 CV, cambio a sei rapporti e trazione 4×2, il propulsore MultiJet II da 2,0 litri con Stop&Start, 140 CV, cambio a sei rapporti e trazione 4×4, e il MultiJet II da 2,0 litri con Stop&Start, 140 CV e 170 CV, abbinato al cambio automatico a nove rapporti e alla trazione 4×4.

interni jeep renegade

Il listino prezzi parte da 23.500 euro necessari per gli esemplari Longitude e Limited e raggiungendo i 32.800 euro per l’esclusiva Trailhawk. Le prime consegne sono previste per fine settembre in Italia, e successivamente lo si potrà vedere anche per le strade degli altri paesi europei.

Limo Manager: l’applicazione che sfida Uber!

limo manager

Vi abbiamo già presentato Uber, l’App che ti consente di trovare “l’autista personale” in città; dopo il suo lancio a San Francisco nel 2010 questo nuovo modo di prenotare i taxi ha generato, in certi casi, più critiche che feedback positivi; possiamo quindi dire che fino ad oggi non ha avuto vita facile!

Non solo per le diverse leggi che regolamentano i trasporti nei vari paesi (questa applicazione è infatti ritenuta illegale in alcuni), ma anche per le numerose proteste dei tassisti di tutto il mondo; e, come se non bastasse, ora dovrà “sfidare” anche una rivale… italiana!

In Italia infatti Fabrizio Bartolomucci metterà a disposizione su iTunes l’App Limo Manager che si presenta come una risposta concreta e, soprattutto legale, ai servizi offerti da Uber.
Lo scopo principale è quello di aiutare i gestori di cooperative di taxi e NCC (noleggio con conducente) a gestire l’afflusso di clienti con maggior rapidità e precisione.

L’applicazione è davvero intuitiva e consente ai clienti di comunicare direttamente con i loro autisti. Inoltre è stata garantita la massima trasparenza: si potrà calcolare il costo della corsa in anticipo, senza che questo subisca rincari, e per i tassisti saranno applicate le tariffe imposte dal tassametro virtuale.

Verranno rivoluzionate anche le modalità di raccolta delle prenotazioni: non saranno più prese attraverso una telefonata, o rincorrendo il taxi per strada, ma l’agenda dei conducenti verrà arricchita di prenotazioni via mail o tramite i siti web.

Limo Manager semplifica anche l’assegnazione delle corse, distribuendo il lavoro a coloro che sono più vicini al cliente; sullo schermo apparirà solo l’icona corrispondente all’automobile libera più vicina.

Limo manager 1.0 attualmente è un’App gratuita utilizzabile solo su iPad e iPhone (se hanno la versione 6.0 o successiva); gli autisti invece avranno bisogno dell’applicazione Taxi Professional per poter partecipare.