Tutti i post in News

Una super ammiraglia al Tour De France

jaguar f type tour de france

Ecco una curiosa iniziativa promozionale di Jaguar: donare un’ammiraglia del tutto particolare al Team Sky Pro Cycling, impegnato in quest’ultima settimana di Tour de France.

La squadra inglese in corsa già da molti giorni con l’obiettivo di portarsi a casa la maglia gialla, usa abitualmente vetture del giaguaro (XF Station Wagon) per trasportare il personale di supporto ai ciclisti in gara: direttori sportivi, medici, meccanici e tutto il necessario per sostituire le biciclette e le loro parti.

Ora, però, per smaltire la delusione del loro capitano Chris Froome, uno dei favoriti per la vittoria finale, ritiratosi dal Giro di Francia a causa di ripetute cadute, potranno contare per la penultima tappa su di una vettura di appoggio assolutamente unica: una cattivissima Jaguar F-Type Coupé appositamente preparata.

portabici jaguar f type

In Inghilterra hanno assemblato questa F-Type apposta per l’occasione aggiungendole un portabiciclette fissato per metà sul tetto e per metà sul vano posteriore e dotandola di batterie ausiliare per alimentare i sofisticati sistemi di bordo, come radiotrasmittente, apparecchi TV e satellitari.

Infine, per non farla sentire a disagio in mezzo ad una mandria di station borghesi fasciate di colori sgargianti, la carrozzeria è stata dipinta con i colori nero e azzurri del Team Sky e decorata con le decalcomanie degli sponsor: in questo modo saràmeno facile distinguerla dal resto della “massa”.

Se l’avvistate durante la diretta della tappa a cronometro, prevista per sabato 26 luglio, fateci un fischio!

Articolo di Lorenzo Voleno

BMW Serie 2 Active Tourer… è arrivata!

bmw active tourer

Ecco a voi la BMW Serie 2 Active Tourer: annunciata tra squilli di trombe e molte perplessità.

La nuova vettura della casa di Monaco appare come la “meno sportiva” della sua gamma, ma è la più attesa di questo 2014 perché vuole rivoluzionare radicalmente il settore automobilistico. L’obiettivo è di portare la trazione anteriore nel mondo BMW, dove si è sempre rimasti fedeli a quella posteriore che, solo in caso di necessità, poteva diventare integrale grazie all’aiuto dell’elettronica.

Ora, sul nostro blog-auto, vi sveliamo tutte le caratteristiche che si celano dietro all’MPV (Multi-purpose vehicle) che tutti aspettavate; dotata di una guida rialzata ma con il giusto accenno di sportività che non guasta mai.

Partiamo dalle misure: lunghezza 434 centimetri, passo di 267 e altezza di 155; tutto questo per poter offrire un comodo spazio a cinque passeggeri. La Active Tourer si basa sul pianale espandibile della nuova Mini e proprio per questo motivo si dota della trazione anteriore.

Motore BMW-2-Series Active Tourer

La gamma motori è ampia, spazia dai 3 ai 4 cilindri TwinPower Turbo a benzina e diesel, Euro 6.
I motori gasolio sono tutti 4 cilindri 2.0 litri e verranno montati sulla 218d con potenza di 150 CV e 330 Nm di coppia, sulla 220d con potenza di 190 CV.
Solo in un secondo momento arriverà nelle concessionarie una versione che punterà al risparmio, denominata 216d, con 115 cavalli, consumi stimati in 3,8 l/100 Km ed emissioni di 99 g/Km di CO2.

I propulsori a benzina saranno il 1.5 a tre cilindri da 136 CV e 220 Nm di coppia della 218i, il 2.0 litri 4 cilindri turbo da 192 CV per la 220i ed infine, per il top di gamma in termini prestazionali, il 2.0 litri turbo da 231 CV della 225i, che godrà di cambio automatico 8 marce Steptronic di serie.

interni bmw 2 serie active tourer

Le versioni in vendita dopo il mese di settembre, periodo di lancio deciso per il solo territorio tedesco, saranno: la Advantage, la Sport Line, la Luxury Line e la M Sport. Tutte monteranno di serie l’iDrive Controller con schermo da 6,5 pollici, il sistema audio con Bluetooth Professional, sensori di accensione automatica di luci e tergicristalli, fari con gestione automatica dell’abbaglio luci e il sistema di frenata automatica in città.

Scalando la gerarchia degli allestimenti, andranno ad aggiungersi il clima automatico, il Park Distance Control posteriore e l’Active Cruise Control. Nella lista degli accessori a pagamento troviamo anche gli ammortizzatori adattivi per un guida fluida e sportiva, il sistema di guida automatizzata in caso di coda, il tetto panoramico, l’head-up display e i fari Bi-Led.

Parlando di listino prezzi, in Germania il prezzo parte da 27.200 Euro; si attendono news per l’Italia.

Articolo di Lorenzo Voleno